Come Fare Storytelling Aziendale e Trovare Clienti

Connetterti con il tuo pubblico a un livello più profondo è fondamentale per distinguerti. Lo storytelling aziendale è lo strumento per creare una forte brand identity. È un’arte e una strategia che le imprese utilizzano per trasmettere i propri valori, la mission e la storia del loro brand in modo coinvolgente e rilevante. Va oltre i semplici fatti e le cifre e crea una narrazione che risuona con le emozioni, i valori e le esperienze del pubblico. Raccontando una storia, le aziende possono creare una forte connessione emotiva con i loro clienti, rendendo il loro brand più umano, accessibile ed empatico.

Storytelling aziendale: una definizione

Lo storytelling aziendale rappresenta l’arte di sfruttare le tecniche della narrazione per comunicare efficacemente i tuoi valori, la tua mission, la vision e la storia della tua azienda. Ma da spazio anche ai dettagli dei suoi prodotti e servizi, in modo da stabilire una connessione emotiva con il pubblico. Questo approccio si fonda sull’idea che le narrazioni abbiano il potere di creare legami più profondi e duraturi tra brand e clienti, dipendenti o stakeholder, rispetto a metodi di comunicazione più tradizionali e orientati ai fatti e ai numeri.

L’utilizzo dello storytelling nel contesto aziendale mira a evocare emozioni per costruire una relazione di fiducia e lealtà, permettendo all’azienda di distinguersi in un mercato competitivo attraverso la condivisione della sua unicità e dei suoi valori. Cattura l’attenzione e l’interesse del pubblico in modo più efficace, rendendo il messaggio che l’azienda vuole veicolare più memorabile e più importante.
Le storie raccontate possono variare dalle origini della tua azienda a esempi di come tuoi i prodotti o servizi hanno risolto problemi reali del tuo target, con l’obiettivo di presentare queste informazioni in modo autentico e coinvolgente. La capacità delle storie di rimanere impresse nella mente di chi le legge, o ascolta, facilita la trasmissione dei valori aziendali e l’instaurazione di un dialogo significativo con il pubblico. Inoltre, lo storytelling aziendale si presta a essere adottato su vari canali di comunicazione, ampliando la sua efficacia e il suo raggio d’azione.

I benefici dell’investire nello storytelling di brand

Dovresti investire nello storytelling di brand, perché dà la possibilità di creare una migliore connessione emotiva con il tuo target. Questo porta a una migliore fidelizzazione e alla creazione di un passaparola positivo. Quando le persone empatizzano col brand, ne diventano ambassador e saranno molto più propense a consigliarlo alle persone a loro vicine. Questo può impattare positivamente sulle tue vendite e il tuo fatturato, innescando un circolo virtuoso che porterà la tua azienda a crescere. La creazione di una narrazione unica mette in risalto l’unicità del marchio e permette di differenziarti meglio dai competitor.

I tre pilastri dello storytelling aziendale

Autenticità

L’autenticità è la base dello storytelling aziendale efficace. La tua storia deve essere genuina, riflettere i veri valori e la mission del tuo marchio. Le storie autentiche aumentano la fiducia e la credibilità di brand.

Emozione

L’emozione è la forza trainante che connette il tuo pubblico al tuo brand. Una storia che evoca sentimenti positivi, che ispira e crea empatia, regala un’esperienza indimenticabile al pubblico.

Condivisibilità

Il potere di una storia aumenta con la sua condivisibilità. Una storia avvincente non viene solo consumata; viene condivisa attraverso i social network, espandendo la portata e l’impatto del tuo brand.

Come creare una strategia di storytelling aziendale efficace

Per creare una strategia di storytelling aziendale efficace devi basarti su 3 punti fondamentali

Definisci il tuo target di riferimento

Prima di poter raccontare la tua storia, devi sapere chi sta ascoltando. Definire il tuo pubblico ti richiede di comprendere la sua demografia, gli interessi, i paint point e i sogni. Questa conoscenza ti permette di creare una narrazione che gli parla, rendendo la tua storia più rilevante e coinvolgente. Svolgi una ricerca di mercato, usa il feedback dei clienti e analizza i social media per raccogliere informazioni sul tuo pubblico.

Identifica la tua storia di brand

La tua storia di brand è più della storia della tua azienda. È l’essenza di ciò che rappresenti. Questa storia dovrebbe racchiudere i tuoi valori, la mission e il percorso unico che hai intrapreso nel tuo settore. Ricorda, l’autenticità è fondamentale. Se una storia è falsa, costruita a tavolino, il pubblico se ne accorgerà, quindi assicurati che la tua rifletta la tua vera identità.

Scegli il formato giusto

Il mezzo attraverso il quale racconti la tua storia può influenzare significativamente la sua percezione. A seconda del tuo pubblico, alcuni formati possono essere più efficaci di altri.

  • I video sono ottimi per lo storytelling emozionale e possono coinvolgere rapidamente chi guarda.
  • Gli articoli permettono di approfondire gli argomenti e sono eccellenti per la SEO.
  • Le infografiche possono evidenziare i risultati aziendali o le cronologie in un formato facilmente comprensibile.
  • I podcast offrono un tocco personale, facendo storytelling attraverso la conversazione.

Considera le tue risorse, le preferenze del pubblico e la natura della tua storia quando selezioni il formato.

Pianifica la distribuzione e la promozione

Anche la storia più avvincente cadrà nel vuoto se non raggiunge il pubblico giusto. Pianifica la distribuzione e la promozione, è fondamentale. Il tuo piano dovrebbe comprendere:

  • Social media: quelli dove trascorre il tempo il tuo pubblico, sia esso Instagram, LinkedIn, Twitter o Facebook.
  • Email marketing per condividere la tua storia direttamente con i tuoi iscritti.
  • Digital PR per ottenere una copertura più ampia. Le Digital PR sono uno strumento utilissimo per fare web reputation.
  • Partnership con influencer o marchi che condividono i tuoi valori e possono aiutare ad amplificare il tuo messaggio.

Un approccio multicanale ti garantisce che la tua storia sia ascoltata da un pubblico molto vasto.

Esempi di storytelling aziendale di successo

Ci sono molte aziende che hanno fatto dello storytelling il loro strumento principale di comunicazione. Qui vogliamo portarti tre esempi positivi.

Come Patagonia ha usato il suo impegno per l’ambiente per fare storytelling

La narrazione di Patagonia si concentra sul suo impegno per la sostenibilità ambientale. Attraverso iniziative come il programma “Worn Wear”, che incoraggia a riparare invece di comprare nuovo e documentari sulle questioni ambientali, Patagonia racconta una storia che si allinea con la sua etica. Questa autenticità ha fatto nascere una base di clienti fedeli che apprezzano la sostenibilità tanto quanto l’azienda.

Nike e l’hero storytelling

Nike ha padroneggiato l’arte dell’hero storytelling, presentando spesso atleti che hanno superato avversità. Queste storie, sia attraverso spot pubblicitari, post sui social media o le proprie app e piattaforme Nike, ispirano gli utenti collegando i loro obiettivi di fitness e vita alla perseveranza di questi atleti. Questa strategia non solo vende prodotti ma costruisce una connessione emotiva con il marchio.

Lego e lo storytelling che accende l’immaginazione

Lego utilizza lo storytelling per evidenziare le possibilità creative dei suoi prodotti, coinvolgendo sia bambini che adulti. Mostrando i mondi immaginari che possono essere creati con i mattoncini Lego, l’azienda attinge al desiderio umano di costruire ed esplorare. La sua narrazione è basata su potenziale e creatività, rendendo i suoi prodotti interessanti per un vasto pubblico.

Conclusione

Lo storytelling aziendale è più di una strategia di marketing; è un modo di costruire una connessione più profonda e significativa con il tuo pubblico. Cerca di essere autentico, evoca emozioni e assicurandoti che la tua storia sia condivisa, trasforma il modo in cui i clienti percepiscono il tuo brand. Ogni azienda ha una storia unica da raccontare: è ora di condividere la tua.

Torna in alto