Il legame strategico tra Digital PR e comunicazione aziendale

Le Digital PR sono la naturale evoluzione delle pubbliche relazioni tradizionali e si adattano alle nuove dinamiche imposte dal digitale. Questa trasformazione ha portato all’uso di strategie mirate per promuovere e gestire la comunicazione aziendale attraverso i canali online. Le Digital PR si focalizzano sulla creazione e diffusione di contenuti su blog, social media e siti di notizie, con l’obiettivo di migliorare la SEO e rafforzare la percezione del brand.

Come le pubbliche relazioni digitali influenzano la brand reputation

La brand reputation di un’azienda viene influenzata dalla qualità e coerenza delle sue Digital PR. Attraverso comunicati stampa, articoli, post sui social media e collaborazioni con influencer le aziende possono migliorare la percezione del loro brand e la visibilità online. Queste azioni aiutano a posizionare l’azienda come leader nel suo settore, costruendo una reputazione solida che favorisce la fiducia e la lealtà dei clienti.

La gestione della reputazione del brand deve essere al centro della strategia di marketing di ogni azienda. Le PR digitali sono uno strumento strategico per orientare la percezione dei consumatori. La pubblicazione di contenuti di alta qualità che evidenziano l’innovazione, l’etica aziendale, i successi e le iniziative di responsabilità sociale, migliora l’autorità e la credibilità del brand. Far trovare il proprio brand in modo strategico in giro per il web, fa sì che le persone lo percepiscano sempre di più come familiare, ma anche come importante. Infatti, vedere di frequente un certo nome, uno spot, un marchio fa sì che nella mente dei consumatori si crei un meccanismo per cui quel brand diventa il simbolo del suo settore.

Le digital PR ci aiutano in questo, soprattutto quando vengono pubblicati articoli o interviste su testate influenti a livello nazionale o di settore. Una strategia di Digital PR ben pianificata e coerente aiuta a costruire fiducia e lealtà tra i clienti esistenti e quelli potenziali. Vedere il brand menzionato in spazi autorevoli può aumentare significativamente la fiducia nel marchio. Questo senso di affidabilità è fondamentale per fidelizzare i clienti e influenzare positivamente le decisioni di acquisto.

Le Digital PR nei momenti di crisi aziendali

Ma le pubbliche relazioni aiutano nella gestione della brand reputation soprattutto nei momenti di crisi. Una comunicazione tempestiva, trasparente e onesta può aiutare a mitigare gli effetti negativi di eventuali problemi. Le Digital PR offrono alle aziende una piattaforma per rispondere rapidamente ed efficacemente, dimostrando impegno e responsabilità.

La reputazione di brand, però, giova di questo strumento di marketing anche dal punto di vista delle performance di posizionamento sui motori di ricerca. I backlink dai siti che ospitano le interviste o gli articoli non solo potano traffico diretto. ma migliorano anche il ranking del sito nei motori di ricerca. Un migliore posizionamento nei risultati di ricerca aumenta la visibilità online del brand, influenzando positivamente la sua reputazione. Per questo sono così importanti da inserire nel piano di comunicazione aziendale.

Costruire il piano di comunicazione aziendale

Bisogna avere un piano di comunicazione aziendale ben pianificato, con obiettivi specifici e un’analisi del target chiara, che individui bisogni e criticità del target. Il piano rappresenta un importante strumento che consente alle aziende, sia del settore privato che pubblico, di pianificare e gestire le proprie iniziative di comunicazione e relazioni pubbliche. Questo permette di interagire in modo efficace con i pubblici interni ed esterni, assicurando che i messaggi più importanti arrivino alle persone giuste nel momento giusto. Il tempismo nella comunicazione aziendale è tutto.

Attraverso il piano di strategia comunicativa, un’azienda può influenzare la percezione e il comportamento del proprio target, per migliorare la propria immagine e incrementare il valore percepito dei suoi prodotti o servizi. In termini pratici, questo piano funge da guida per le aziende nell’identificare, definire e organizzare un insieme equilibrato di attività per raggiungere gli obiettivi aziendali a breve e lungo termine. Per creare un piano di comunicazione efficace, bisogna iniziare da tre considerazioni fondamentali: gli obiettivi da raggiungere, i tempi di realizzazione e il budget disponibile.

Ci sono poi dei passaggi importanti di analisi. Bisogna capire in che scenario ci si sta muovendo, definire degli obiettivi chiari e misurabili, definire il target. Un buon piano deve avere una pianificazione strategica che definisca i contenuti da creare, il tono di voce aziendale e la frequenza con cui le comunicazioni devono essere immesse nei vari canali scelti.

Anche la scelta dei canali non deve essere lasciata al caso. Vanno scelti quelli usati dal target di riferimento, così da avere la certezza di andarlo a intercettare con i nostri contenuti. Il budget è poi un aspetto centrale, perché ogni attività deve essere calibrata sul budget disponibile per la sua attuazione.

Il piano di comunicazione è un investimento e come tutti gli investimenti ne vanno monitorati i risultati e il ROI, il ritorno sull’investimento. Quello che spendiamo deve restituirci risultati concreti, altrimenti stiamo sprecando tempo e risorse. Per essere certi di evitare disastri col nostro piano dobbiamo impostare degli obiettivi SMART, che lo rendano chiaro, tracciabile e realizzabile. Un piano di comunicazione aziendale deve avere una strategia dettagliata, specifica, personalizzata sugli obiettivi e le esigenze dell’azienda, altrimenti non porterà risultati. Ma perché le digital PR sono così importanti per un piano di comunicazione aziendale?

Perché inserire le digital PR in un piano di comunicazione aziendale

L’inserimento delle Digital PR nel piano di comunicazione aziendale rappresenta un passo strategico verso il raggiungimento di obiettivi più ampi di visibilità e reputazione online. Ma perché un’azienda dovrebbe investire tempo e risorse in Digital PR? E come può questa scelta influenzare positivamente la sua presenza digitale? Le Digital PR consentono di raggiungere un pubblico molto più ampio rispetto ai canali tradizionali. Le persone trascorrono una grande quantità di tempo online e per un’azienda essere presente sulle piattaforme digitali non è più una scelta: deve esserci.

Attraverso una strategia di Digital PR ben strutturata, può far crescere la sua visibilità ben oltre il suo pubblico abituale, toccando nicchie di mercato che prima non aveva esplorato e intercettando potenziali clienti su scala globale. Questo ampliamento è prezioso perché permette di diffondere i messaggi più importanti dell’azienda in modo capillare, aumentando la possibilità di conversione e di engagement da parte degli utenti.

Un altro vantaggio è il miglioramento del posizionamento sui motori di ricerca. Grazie alla creazione e diffusione di contenuti rilevanti e all’acquisizione di link di qualità provenienti da siti esterni, le Digital PR possono influenzare positivamente la SEO del sito dell’azienda. Questo significa che, quando gli utenti cercano termini legati al settore di riferimento, è più probabile che il sito web aziendale appaia tra i primi risultati. Un buon posizionamento sui motori di ricerca non solo aumenta la visibilità ma migliora anche la percezione di autorità e affidabilità del brand agli occhi dei consumatori.

L’autorità del dominio è un indicatore chiave della forza e della credibilità di un sito web agli occhi dei motori di ricerca. Avere link in entrata, backlink, di alta qualità da siti rilevanti nel proprio settore contribuisce al miglioramento dell’autorità del dominio di un’azienda. Le Digital PR hanno un ruolo da protagoniste in questo processo, creando opportunità per ottenere backlinks attraverso la pubblicazione di comunicati stampa, articoli, interviste e altre forme di contenuto che possano attirare l’attenzione e essere ricondivisi da piattaforme autorevoli.

Maggiore è l’autorità del dominio, maggiore sarà la fiducia nei confronti dell’azienda, sia da parte degli utenti che dei motori di ricerca. Questo si traduce in un miglioramento generale delle performance online, ma anche di quelle legate al fatturato. Includere le Digital PR nel piano di comunicazione aziendale è una necessità per le aziende che mirano a consolidare e migliorare la propria presenza online.

Come fare digital PR

Le Digital PR sono diventate un elemento indispensabile nelle strategie di comunicazione di aziende di ogni dimensione. I contenuti digitali sono la parte più importante, devono essere di altissima qualità, strategici e ritagliati intorno agli obiettivi dell’azienda. Attenzione, questo non vuol dire che il target non conti nulla. Un buon contenuto digitale per le digital PR è il risultato dell’incontro tra obiettivi aziendali e esigenze del pubblico di riferimento. Senza questo punto di contatto, questi contenuti saranno inutili (leggi: perchè le Digital PR creano valore aggiunto per la tua azienda).

Prima di iniziare, bisogna definire chiaramente gli obiettivi delle Digital PR. Che si tratti di aumentare la brand awareness, migliorare il posizionamento SEO, generare lead qualificati o gestire la reputazione del brand, avere obiettivi ben definiti guiderà tutte le azioni e decisioni future. Subito dopo c’è il target, di cui bisogna identificare non solo i dati demografici ma anche interessi, comportamenti e dove trascorre il suo tempo online. In questo modo definiremo canali e contenuti giusti.

Il cuore delle Digital PR è la creazione di contenuti di alto valore che attirino l’attenzione sia del pubblico che dei media. Questo può includere studi di settore, report, guide, post di blog, video, infografiche o comunicati stampa che evidenziano le ultime novità e innovazioni del brand. L’uso di parole chiave pertinenti, titoli accattivanti, meta description e backlink di qualità contribuirà a migliorare il posizionamento nei risultati di ricerca, aumentando così la visibilità del contenuto. Ci sono tre punti fondamentali che non possono mancare nella strategia di pubbliche relazioni digitali aziendale: analisi dello scenario, creazione dei comunicati stampa e definizione della media list e dei pitch.

Analisi dello scenario

L’analisi dello scenario per le Digital PR è un processo che aiuta a comprendere l’ambiente digitale in cui l’azienda opera. Include la comprensione del pubblico, dei concorrenti, delle tendenze del settore e di come questi elementi devono influenzare la strategia di comunicazione online Il primo step è l’analisi del pubblico. Bisogna comprendere chi siano i clienti ideali, i loro bisogni, desideri e comportamenti online. Per fare questo ci aiutano i dati che possiamo trarre dagli strumenti di tracciamento online, come Google Analytics, e dei questionari somministrati alla clientela.

In un secondo momento il pubblico va segmentato in gruppi basati su caratteristiche demografiche, interessi, comportamenti di acquisto ecc. In questo modo si potrà stabilire una comunicazione più efficace. Una buona pratica è quella di fare social listening, per monitorare cosa dice la gente sul brand e raccogliere informazioni preziose sui prodotti e servizi che vende.

Nella seconda fase si passa ai competitor. Bisogna aver chiaro chi sono i player del mercato per capire come immettersi al suo interno. Per farlo bisogna analizzare le offerte delle aziende concorrenti e, soprattutto, le loro strategie digitali. Una best practice è quella di andare ad analizzare il loro traffico organico e le loro campagne di advertising, se ne fanno. Tutto questo permette di individuare le loro lacune e di sviluppare un piano che permetta all’azienda di colmarle e prendersi fette di pubblico che i competitor non raggiungono.

Le tendenze di settore sono un’altra parte dell’analisi dello scenario che aiuta le aziende a capire i movimenti di mercato. Questi sono importantissimi per cogliere nuove opportunità di business. Ma dà anche la possibilità di aggiornare e migliorare la propria offerta già esistente, così da mantenerla competitiva. Completa l’analisi dello scenario, l’analisi SWOT per capire i punti di forza, di debolezza e le opportunità e le minacce per l’azienda. In questo modo si creerà un quadro chiaro dello scenario in cui l’azienda va a competere.

Definizione degli obiettivi

Definire gli obiettivi per le Digital PR garantisce che le attività di comunicazione online siano allineate con le strategie di business dell’azienda. Bisogna stabilire una visione a lungo termine dell’organizzazione e di come la presenza digitale possa contribuire al raggiungimento degli obiettivi. Questi devono essere SMART: specifici, misurabili, raggiungibili, rilevanti e temporali.

La definizione degli obiettivi inizia con l’identificazione di ciò che l’azienda intende ottenere attraverso le sue Digital PR. Si può volere un aumento dell’awareness, la generazione di lead, l’incremento delle vendite o il miglioramento della reputazione online. È fondamentale che questi obiettivi siano definiti e che ci sia una comprensione di come ciascuno di essi contribuisca al successo complessivo dell’azienda.

Una volta identificati gli obiettivi, il passo successivo è renderli specifici. Questo significa stabilire parametri chiari che permettano di misurare il successo. A esempio, se l’obiettivo è aumentare l’awareness, un obiettivo specifico potrebbe essere quello di aumentare il traffico web del 20% entro la fine dell’anno o di raggiungere un determinato numero di menzioni del brand sui social media ogni mese.

Rendere gli obiettivi misurabili implica l’identificazione di metriche e indicatori chiave di performance, i KPI, che possano essere monitorati nel tempo. In questo modo, si possono valutare i progressi fatti o eventuali interventi necessari per migliorare la strategia. Gli obiettivi dovrebbero anche essere raggiungibili. Per questo bisogna valutare bene le risorse disponibili, come budget, strumenti e competenze, per assicurarti che gli obiettivi siano realistici.

Ogni obiettivo di comunicazione dovrebbe avere un chiaro legame con gli obiettivi di business più ampi, così che le attività di Digital PR siano sempre allineate con la direzione strategica dell’organizzazione. Infine, devono avere un termine temporale, una scadenza chiara. Questo non solo fornisce un senso di urgenza ma permette una pianificazione più precisa e la possibilità di valutare i risultati in specifici lassi di tempo. Definire gli obiettivi per le Digital PR richiede un equilibrio tra aspirazione e realismo, nonché un’attenta considerazione di come le attività digitali si integrano nella strategia aziendale più ampia.

Creazione dei comunicati stampa

La creazione di un comunicato stampa per le Digital PR deve unire chiarezza, precisione e coinvolgimento, con l’obiettivo di catturare l’attenzione sia dei media che del pubblico online. Bisogna partire dall’individuazione di una notizia, un argomento che riguarda l’azienda, che sia rilevante anche per il suo target. Può essere il lancio di un nuovo prodotto o servizio, l’apertura di una nuova sede, l’avvio di una collaborazione con un nuovo partner. Quello che si sta per condividere nel comunicato deve avere valore per chi lo andrà a leggere.
Il comunicato deve avere una struttura chiara, essere conciso e comunicare la notizia in modo diretto. Il taglio deve essere informativo e rendere chiara la sostanza dell’annuncio. L’introduzione, o lead, del comunicato deve rispondere alle domande fondamentali: chi, cosa, quando, dove, perché e come. Dovrebbe fornire un riassunto completo della notizia, permettendo ai lettori di comprendere immediatamente l’importanza di quanto leggeranno. Dopo il lead, il corpo del comunicato deve addentrarsi nei dettagli, espandendo le informazioni fornite nell’introduzione e aggiungendo contesto e profondità alla storia.

I virgolettati sono importanti, soprattutto se appartenenti a persone influenti all’interno dell’azienda. Aiutano a dare una chiara visione della posizione dell’azienda in merito alla notizia, ma anche a rendere tutto più coinvolgente. Un aspetto unico dei comunicati stampa per le Digital PR è l’importanza di ottimizzarli per i motori di ricerca. Sarebbe bene concepirli come articoli per un blog, e quindi includere parole chiave rilevanti che migliorino la visibilità online del comunicato, rendendolo più facilmente rintracciabile sui motori di ricerca.

Media list e pitch per inviare il comunicato stampa

La preparazione e l’invio di un comunicato stampa richiedono una strategia ben pensata.  La media list e il pitch sono due elementi fondamentali per garantire che il comunicato raggiunga le persone giuste. Una media list è essenzialmente un database curato di contatti dei media, che include giornalisti, blogger, influencer e redattori che sono rilevanti per il settore in cui opera l’azienda.

La creazione di questa lista richiede una ricerca approfondita e mirata, perché l’obiettivo è identificare quei professionisti dei media che si occupano di argomenti direttamente collegati alla notizia che si intende diffondere. Non si tratta semplicemente di compilare una lista il più grande possibile. La qualità e la rilevanza dei contatti sono molto più importanti della quantità. Una media list ben curata assicura che il comunicato finisca nelle caselle di posta di coloro che sono più propensi a essere interessati all’argomento.

Il pitch è l’arte di presentare il comunicato stampa in modo che catturi l’attenzione e susciti interesse. Non si tratta di inviare semplicemente il comunicato, ma di accompagnarlo con un messaggio personalizzato che spieghi perché la notizia è importante per il destinatario e per il suo pubblico. Un buon pitch è breve, diretto e mette in evidenza il valore unico della storia, incentivando il giornalista o il blogger a volerne sapere di più.

La sfida nell’invio del pitch è trovare il giusto equilibrio tra professionalità e personalizzazione. Un approccio personalizzato fa la differenza e invoglia il destinatario a dedicare la giusta attenzione al comunicato.

I vantaggi di inserire le digital PR nel piano di comunicazione aziendale

Le Digital PR rappresentano uno strumento strategico fondamentale per ogni tipo di business, sia online che offline, offrendo una serie di vantaggi immediati che possono aiutare molto la presenza di un’azienda nel digitale. Da un incremento del traffico qualificato al sito web a un miglioramento della reputazione del brand, le Digital PR aprono la strada a nuove opportunità di crescita e visibilità.

Uno dei primi e più evidenti vantaggi è l’aumento del traffico qualificato verso il sito web aziendale. La menzione nei portali di settore e le pubblicazioni su testate nazionali permettono a un’azienda di trovare nuovi potenziali clienti. Inoltre, migliora il posizionamento online. Le menzioni e i backlink da siti autorevoli non solo aumentano la visibilità del brand, ma anche la sua autorità agli occhi dei motori di ricerca. Questo si traduce in un miglior posizionamento nei risultati di ricerca, rendendo l’azienda più facile da trovare da chi cerca servizi o prodotti simili a quelli offerti.

La visibilità che si ottiene porta con sé un inevitabile aumento del trust nei confronti del brand. I nuovi clienti, così come quelli già esistenti, nel vedere il brand menzionato su piattaforme autorevoli, sviluppano una percezione positiva, ritenendola più affidabile e rispettabile. Questo incremento della fiducia è fondamentale non solo per attrarre nuovi clienti, ma anche per fidelizzare quelli esistenti.

Digital PR per facilitare le relazioni

Le Digital PR offrono alle aziende la possibilità di avere un maggiore controllo sul target di riferimento. Selezionando accuratamente i siti e le piattaforme su cui comparire, è possibile indirizzare la comunicazione verso segmenti specifici di pubblico, ottimizzando così le risorse e massimizzando l’efficacia delle campagne di comunicazione.

Altro aspetto che un’azienda non può trascurare è che le Digital PR facilitano la creazione di relazioni di qualità con diversi stakeholder. Queste relazioni sono preziose per costruire e mantenere una rete di contatti solida, che può supportare l’azienda nello sviluppo di future collaborazioni, ampliando ulteriormente la sua visibilità e influenza nel mercato.

Le Digital PR sono parte integrante della strategia di comunicazione di ogni azienda. Con l’adozione di azioni mirate e la costante valutazione dei risultati, possono significativamente contribuire al successo dell’azienda nell’ecosistema digitale.

Torna in alto